Piobbico

Comune di Piobbico

Coordinate 43°35′16.69″N 12°30′35.28″E
Altitudine 339 m s.l.m.
Abitanti 2118


www.comune.piobbico.pu.it

STORIA
La presenza dei fiumi, delle cavità naturali hanno consentito l'insediamento di alcune popolazioni fin dalla preistoria su questi territori, come lo testimoniano alcuni ritrovamenti, frecce ed utensili vari. Si hanno poi testimonianze degli etruschi, romani, ma la vera storia del paese si identifica con la famiglia Brancaleoni. Attorno all'anno 1000 il territorio fu affidato come feudo a questa famiglia, e per quasi cinque secoli il paese si è sviluppato sotto il loro dominio. In questi anni sorge il castello, il borgo sottostante, le chiese, tutta la parte vecchia del paese, e le varie ville e villaggi attorno, che poi conseguentemente all'abolizione del feudalesimo si incorporano al villaggio di Piobbico. Dall'inizio del XII secolo Piobbico fu una signoria dei Brancaleoni che arrivò a dominare l'intera Massa Trabaria ma per essersi opposta prima al cardinale Albornoz, poi a papa Martino V perdette definitivamente i suoi possessi a vantaggio dei Feltreschi nella metà del XV secolo. Solo nel 21 dicembre 1827 per decreto di Leone XII Piobbico diviene comune autonomo, e suo stemma sarà un braccio nudo che tiene sollevata una rovere.

EVENTI
• InRock Piobbico - Festa del 1º maggio;
• Fiera di S. Felice - Mostra mercato del fungo Spignolo - terza domenica di maggio;
• La Fiorita - domenica del Corpus Domini;
• Cantine Jazz - primo week end di luglio;
• Dilettanti allo sbaraglio - luglio;
• Fiera Natività di Maria Vergine, Sagra del polentone alla carbonara, Festa dei Brutti - prima domenica di settembre;
• Settimana Rinascimentale - fine agosto;
• La processione delle Rocche - 8 settembre;
• Rassegna Corale 3º sabato di ottobre;
• Fiera Agroalimentare, Mostra Mercato del fungo - terza domenica di ottobre;
• Premio Costanzo Felici - concorso biennale;
• Presepe vivente - domenica prima del Natale.