Da non perdere

 

 
  • Le esperienze indimenticabili nell'Appennino Umbro - Marchigiano

 

  • Fabbricare, con le proprie mani, la carta a Fabriano
  • Vivere in prima persona l’esperienza della Corsa dei Ceri di Gubbio
  • Avvicinarsi alla speleologia, grazie al percorso avventura della Grotta di Frasassi
  • Lavorare con le proprie mani l’argilla, per creare oggetti di ceramica (Gualdo Tadino e Gubbio)
  • Entrare nella “Cattedrale” della Grotta di Monte Cucco, per sentire il respiro dell’Appennino
  • Seguire il lavoro dell’acqua e del tempo sulla roccia, discendendo la forra di Rio Freddo
  • Librarsi in deltaplano sul Monte Cucco, scivolando sui borghi medioevali della Valle del Chiascio
  • Andare alla scoperta dell’“oro bianco” fiutando, con l’aiuto del cane, il tartufo di Acqualagna
  • Degustare il Verdicchio in una fattoria tipica delle colline marchigiane (Cerreto d’Esi)
  • Assistere alla lavorazione del cuoio o veder uscire una pipa dalle mani degli artigiani di Cagli
  • Ammirare la magnificenza dei Bronzi dorati di Pergola
  • Camminare sulla Via degli eremi, passando dalla strada romana di Sassoferrato al borgo di Pascelupo,
  • per visitare infine lo scriptorium di Fonte Avellana
  • Ammirare lo Studiolo di Federico da Montefeltro all’interno del Palazzo Ducale di Gubbio
  • Provare ad entrare a far parte del Club dei brutti di Piobbico
  • Vedere tutte le Marche dall’alto del castello di Frontone
  • Scoprire le “rocce infiammate” di Fratte Rosa